Nadia Simonato

Per i meno sportivi …. ma che non vogliono rinunciare ad avere addominali tonici!


Un valido aiuto ci viene incontro,  ancora una volta,  da un buon libro!
In questo caso però non è importante di cosa tratta, in che lingua è scritto, chi è l’autore o la casa editrice,  ma per essere “buono”, cioè adatto al nostro scopo,  deve essere un “librone”: un volume di una vecchia enciclopedia cartacea, un vocabolario, insomma cose dello scorso secolo.
Per questo esercizio servono pochi minuti al giorno (ma  la costanza può fare la differenza!?), e il nostro librone.
1) Posizione
Comodamente distesi a letto o su un materassino a terra, gambe piegate, piedi poggiati a terra in linea con le ginocchia, per poter stendere e rilassare i muscoli della schiena.
Fare qualche respiro profondo, e massaggiare la schiena “facendo l’orso” contro il materasso.
2) Librone
Poggiare delicatamente il libro sulla pancia, sopra l’area ombelico e fare alcuni respiri profondi.
Inspirando sollevare al massimo il libro e trattenere un attimo al massimo dell’inspirazione.
Espirando lasciare che il peso permetta di appiattire il nostro addome, massaggiando tutti gli organi interni, il diaframma, ecc. Trattenere un attimo a vuoto e poi…
Riprendere con l’inspirare e ripetere più volte..
Partire con poche ripetizioni, e aumentare un po’ alla volta  si possono raggiungere anche tempi lunghi, ognuno si potrà regolare a seconda della propria costituzione e condizione.
Buon lavoro-relax!
Variante aerobica, fare l’esercizio all’aperto o  in una stanza con la finestra aperta per permettere un maggior ricambio d’aria e di ossigeno!

Condividi

0 Commenti

  1. scriverediluce

    HO LETTO E …CI PROVERO’

    Rispondi
  2. shiatsunaet (Autore Post)

    L’ha ribloggato su Shiatsunaet's Blog.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *