Nadia Simonato

Stress & Emozioni


E’ in aumento  il numero delle persone sotto stress. Secondo un’indagine condotta su un campione di italiani tra i 18 e i 64 anni, infatti, la tensione nervosa colpisce 8 italiani su 10.
Fra le cause principali:il lavoro e le difficoltà familiari.
Stress è un termine molto generico, al quale ogni persona attribuisce significati diversi. I ritmi di vita spesso insostenibili e la perenne lotta contro il tempo per portare a termine le proprie attività, infatti, portano a un progressivo sovraccarico del sistema nervoso, che si può manifestare con differenti disagi mentali e con disturbi fisici di vario tipo.
Allo stress si associano  fondamentalmente quattro stati d’animo ben precisi: agitazione e ansia, paura, rabbia, depressione e mancanza di reattività. In alcuni individui uno di questi stati d’animo è prevalente, ma spesso essi si sovrappongono e si associano.

In alcuni casi lo stress prosciuga la persona di ogni energia e vitalità. Gli stressati apatici hanno l’impressione che tutto sfugga loro di mano e di conseguenza diventano tristi, depressi, perdendo la voglia di fare e l’interesse verso ogni aspetto del mondo esterno.
Se in certi casi lo stress causa apatia e depressione, in altri ha l’effetto opposto: alcune persone particolarmente stressate diventano iperattive, agitate e ansiose. Non riescono a vivere in maniera rilassata e fremono di fronte a qualsiasi piccolo imprevisto.
Chi è costretto a seguire ritmi intensi può reagire diminuendo la sua soglia di sopportazione e di tolleranza, diventando facile preda dell’ira e degli scatti nervosi. La rabbia si associa quasi sempre all’ansia.
In alcune persone, lo stress si associa a una sensazione di paura e angoscia.
Il primo passo per combattere lo stress è riconoscerlo e capire quali sono le nostre reazioni.
Trovare con l’aiuto di un esperto quali attività possono aiutarci a rompere il circo vizioso di accumulo di tensione e piano piano ritrovare ritmi più sani ed equilibrati.
Tra le tante possibili attività delle lezioni di Do In e stretching  dei meridiani, sono di certo utili e possono aiutare ad aumentare l’attitudine all’ascolto del corpo e dei suoi bisogni.  Uno stile di vita che aumenta la consapevolezza e la presenza a noi stessi è di certo un’ottima prevenzione .
Ricevere con regolarità trattamenti shiatsu, oltre a prevenire gli effetti negativi dello stress ci può aiutare a scoprire e valorizzare i nostri potenziali e rendere la nostra vita più stimolare, aiutarci nelle fasi di passaggio stagionale  facilitando l’espressione della nostra creatività in sinergia con l’ambiente circostante e in armonia con ritmi della natura.

 
 

Condividi

0 Commenti

  1. shiatsunaet (Autore Post)

    L’ha ribloggato su Shiatsunaet's Blog.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *