Nadia Simonato

Un giorno…incontrai un corso di Self-Shiatsu!!!

Un pomeriggio di fine anni 80, mentre svogliatamente passeggiavo per il centro di Padova, ho incontrato qualcosa che avrebbe per sempre cambiato la mia vita. Ho approcciato, grazie a un banale volantino, a quel tempo era la modalità per diffondere informazioni, il mio primo corso di auto-trattamento shiatsu.

Così qualche mese dopo, è stato del tutto naturale iniziare il mio percorso formativo di Shiatsu. In quel periodo tutto si volgeva in modo diverso dal quello attuale, eravamo un po’ come dei carbonari, non si capiva bene cosa andavo ad imparare e praticare, così tra entusiasmi e frustrazioni, anno dopo anno, mi sono trovata ad diventare una professionista di questa Arte per la Salute.

Forse proprio perché il mio ingresso nel mondo dello Shiatsu è arrivato in questo modo, ho sempre data molta importanza a queste pratiche semplici e complesse allo stesso tempo.

Ho investito tempo e studio alla ricerca di esercizi di auto trattamento utili ad arricchire le mie conoscenze.  In questi anni ho trovato  spunti, anche  provenienti da culture molto diverse tra loro, ma affini e mi sono dilettata a mettere insieme una serie di possibili esercizi da proporre in occasione di lezioni guidate e come consigli per i miei clienti alla fine del trattamento. Ho sempre deciso di dare un taglio ludico e divertente, convinta che la modalità “imparare con leggerezza” sia il modo migliore per approvare  e avvicinare un percorso di crescita. E da qualche mese ho attivato anche delle lezioni di self-shiatsu a distanza grazie alla tecnologia, pratica particolarmente utile per stare in contatto con la mia rete di clienti anche durante questo periodo di pandemia.

Nel mio procedere modo dello Shiatsu, ho incontrato tante esperienze diverse, ma non ho mia perso la passione per l’insegnamento e la pratica individuale sempre più convinta che una nutra l’altra, si integrino reciprocamente, di sicuro questi due aspetti, nella loro diversità, mi aiutano a soddisfare il mio bisogno di creatività e varietà.

Da una dozzina di anni faccio parte del Centro Tao Network, ente formativo accreditato dalla Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori, dove grazie alla collaborazione di un piccolo e selezionato gruppo di colleghi, tutti conosciuti grazie al lavoro svolto all’interno delle cariche federative, abbiamo deciso di collaborare per valorizzare le nostre diversità e sostenerci a vicenda. In questo periodo dove la pratica dello Shiatsu vera e propria è impossibile da svolgere abbiamo deciso di condividere le nostre esperienze di tecniche di auto-trattamento. Ecco come è nato il percorso Master di Self-Shiatsu aggiornamento professionale per operatori shiatsu.

Valter Vico
“Ho sempre avuto l’abitudine di dare come “compito a casa” ai miei clienti alcuni esercizi di Auto-Shiatsu che potessero servire di complemento ai miei trattamenti. Per loro è importante, perché hanno la precisa sensazione di partecipare attivamente al processo evolutivo innescato dallo Shiatsu. Inoltre in questo modo si stabilisce un legame di continuità che rafforza la relazione col cliente.
Nel corso degli anni ho selezionato un campionario di esercizi e di tecniche che derivano dalla mia pratica dello Shiatsu, della Medicina Tradizionale Cinese, del Qi Gong, dello Yoga e del Do In, ma anche da diverse fonti occidentali. Il tratto comune a tutti questi esercizi è di essere: provati, efficaci, semplici da imparare, semplici da ricordare e semplici da eseguire. In tal modo la persona vede rapidamente il risultato e rafforza la sua motivazione. Per questo desidero condividerli con Voi.”


Gianpiero Brusasco
Ad un certo punto della mia vita si sono incrociate due passioni, l’una per le arti marziali e l’altra per la salute. Così ho scoperto l’alimentazione macrobiotica e il suo uso del simbolismo yin e yang. In un mondo molto materiale e poco propenso alla ricerca spirituale ho cercato di trasferire, attraverso il mio insegnamento, l’attenzione ai bisogni personali in equilibrio con gli aspetti salutari dell’alimentazione, dell’esercizio fisico, del benessere emotivo.
Da allora mi sono sempre portato appresso quella pratica fisica e mentale che, prima lo judo e poi il do-in mi hanno trasmesso, per connotare la qualità dell’esercizio fisico che propongo per la ricerca del benessere e dell’equilibrio psicofisico.

Dorotea Carbonara
“Tutto è iniziato per curiosità, una prima lezione di yoga, la piacevole sorpresa di sperimentare che l’esercizio andava oltre il miglioramento della postura o della respirazione ma mi coinvolgeva più nel profondo, soprattutto mi allenavo a portare l’attenzione su me stessa. Per questo da anni propongo esercizi e tecniche che appartengono alla Medicina tradizionale dell’estremo oriente, ai miei clienti e ai miei allievi, proprio perché agiscono velocemente e su più livelli, da quello fisico (pelle, muscoli, articolazioni, circolazione, ecc) a quello energetico. Inoltre i benefici ottenuti spingono anche i più pigri a impegnarsi e a ritagliarsi un piccolissimo spazio di tempo da dedicare a sé stessi “

CALENDARIO EVENTI ON- LIN

https://www.facebook.com/events/573757989913413/

  5 maggio      dalle 15 alle 17

Self-Shiatsu e Postura Articolazioni e Area Pelvica con Nadia Simonato 

12 maggio    dalle 15 alle 17

  Auto trattamento del viso                                          con Valter Vico 

19 maggio     dalle 15 alle 17

Riflessologia della mani, tratt. dita, polsi e palmi     con Gianpiero Brusasco 

26 maggio    dalle 15 alle 17

  Il cuore e la ragione                                                    con Dorotea Carbonara 

per info e iscrizioni simonato.nadia@alice.it cell. 3357050842

su Zoom costo € 100 per i 4 incontri punti ECOS FISieo n. 20

Il Centro Tao Network ha da sempre proposto  un percorso specifico di aggiornamento professionale solo per Operatori Shiatsu, ora nel 2020 ha deciso di integrare nel suo programma un ciclo di seminari focalizzati sull’apprendimento, pratica e poi condivisione di tecniche di auto-trattamento.

Pur provenendo da approcci diversi, ognuno di noi ha incontrato nella sua formazione tecniche energetiche focalizzate sulla stimolazione di punti, meridiani, aree del corpo  utili per aiutare il professionista nel mantenimento della sua salute personale, alcuni di noi hanno dato più enfasi e attenzione a questi aspetti e spesso condivisi con i propri clienti, altri invece le hanno considerate conoscenze di “serie B” e si sono più concentrati su tecniche di trattamento vere e proprio.

Ora “grazie” alla situazione epocale che ci troviamo a vivere, dove non possiamo praticare lo shiatsu vero e proprio, la confidenza acquisita in merito a pratiche di auto-trattamento diventa uno strumento trasferibile anche attraverso l’utilizzo della tecnologia e ci permette di mantenerci attivi in “una relazione di aiuto”, di sostenere il contatto con la nostra rete, vivi come professionisti.

Ecco che aumentare le nostre strategie di “auto-trattamento”, arricchirle con strumenti di comunicazione non solo proprio della nostra arte, ma condivisibili con il mondo del coaching, della comunicazione a distanza, il confronto con altri professionisti ci permette di arricchirci come persone e come professionisti. L’era digitale porta importanti rivoluzioni nelle relazioni di cura, possiamo decidere di cogliere la sfida e imparare nuovi modo di relazionarci e condividere le nostre conoscenze o rifiutare, a noi la scelta. 

Questa nuova era in ogni caso sta cambiano le regole anche come cittadini, non più semplici fruitori e oggetti di cura da parte di esperti,,  ma più responsabili e attori del proprio star ben, delle proprie scelte di vita anche in ambito della salute.  Vedi (Relazione di cura nell’era digitale – Le persone in cura come partner nei percorsi terapeutici – a cura di Marco Ingrosso e Pierpaola Pierucci – edizione Aracne)

Di certo il “rapporto di cura” più gratificante per un professionista shiatsu  è quello con un cliente che, pur riconoscendo la nostra competenza professionale, si assume la responsabilità della propria salute anche in ottica di scoperta di sè e di crescita personale, ed è perciò interessato ad accrescere anche le sue conoscenze e possibilità di auto-trattamento.

Il  Corso Master di Shiatsu del Centro Tao Network, anche nel percorso di Self-Shiatsu   consiste in:

• I corsi sono pensati, progettati e rivolti ad Operatori Shiatsu Professionisti.

• Si tratta di corsi di aggiornamento professionale che hanno lo scopo di fornire metodi, tecniche e strumenti teorici e pratici che si possono inserire utilmente all’interno della propria pratica.

• Si condividono esperienze e conoscenze fra colleghi: il rapporto relatore/partecipanti è alla pari senza nessuna logica gerarchica, di dipendenza o sudditanza del tipo maestro/discepolo.

• Favorire l’incontro e lo scambio di conoscenze fra colleghi con stili di lavoro diversi ed interessi comuni.

• Sperimentare insieme nuove possibilità ed affinare il proprio stile personale di lavoro.

• Fornire strumenti per realizzare progetti professionali (non di volontariato) in collaborazione con altri colleghi e comunicando in modo adeguato con le altre figure professionali a cui ci si rivolge.

• Favorire l’incontro, lo scambio di conoscenze e la collaborazione con altre figure professionali affini nel settore sociale, sanitario e del benessere.

• Favorire la conoscenza di tecniche “sinergiche” che si possono facilmente integrare all’interno dei propri metodi di lavoro o che possono consentire di acquisire nuove prospettive o competenze utili a migliorare la qualità dei servizi offerti ai propri clienti.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *