Nadia Simonato

La ciclicità nella vita della Donna

La natura ciclica della donna è talmente profonda che va oltre le mestruazioni e continua anche dopo la menopausa, rispecchia il movimento stesso dell’universo

Tutto in  natura vive ed evolve seguendo i cicli:  ciclo lunare e delle stagioni, ma tutto nell’universo si muove in questo senso, sia nel macrocosmo (con le stelle, le galassie,…), che nel microcosmo (il movimento degli atomi, ecc…).

La vita stessa,  si basa su una struttura ciclica: ad un momento di crescita segue una fase di decadimento, di ritorno all’essenziale e poi il ciclo si ripete, costruzione e distruzione, nascita e morte, giorno e notte non sono in  antitesi ma due facce della stessa medaglia che permettono al mistero della vita di continuare ad esprimersi come ben viene rappresentato nella filosofia orientale dallo Yin e Yang. 

La ciclicità della donna è  il dono del cambiamento

Tuttavia, molte donne si sono allontanate dalla loro natura ciclica e vivono male la loro femminilità, sentendosi  così costrette  ad imitare  una struttura  tagliata su misura per l’uomo.

La  donna ha dovuto  in qualche modo rinunciare al suo “tempo”, alla sua natura ciclica, vedendola come un tempo sbagliato che male s’accorda alle tempistiche che la società le impone..

Per  la sua salute fisica e mentale, la donna ha bisogno di  recuperare il contatto con la propria femminilità attraverso i cicli della vita,  non si tratta di solo  delle  mestruazioni: esse sono soltanto una raffigurazione frattale della natura ciclica che caratterizza la vita della donna. Ritornando a  capire quali energie si muovono dentro e fuori di lei, rispettandole e assecondandole, potrà riscoprire il potere e immenso valore  dell’essere donna.

Recuperare  l’ascolto del proprio corpo, approcciarsi a rimedi naturali per gestire problematiche legate alle mestruazioni, alla gravidanza, al parto, alla menopausa, prendere  spunti da antiche conoscenze e  tradizioni di varie culture che permettono alla donna di prendersi cura di sè valorizzando la sua femminilità,  è  la via di guarigione e di  aiuto per riportare un maggior equilibrio e salute nella vita dell’intera società, aiutando anche il maschile a scoprire ed accettare la sua parte femminile, migliorare al comunicazione e il contatto con la natura. 

Dallo shiatsu alla naturopatia, passando per l’alimentazione naturale, rimedi erboristici, ginnastiche dolci, pratiche di espressione creativa dalla danza alla ceramica, tutto ciò che facilita l’espressione della sua creatività e unicità può essere fonte di salute per se stessa e l’ambiente circostante.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *