Nadia Simonato

La salute della donna e lo shiatsu

L’attuale  momento storico e sociale  rispecchia  una profonda crisi di identità  dei ruoli maschile-femminile. Cosa vuol dire essere donna o essere uomo, quali principi e regole del passato possono essere ancora attuali e utili nella nostra vita e quali risposte trovare al senso di disagio che emerge sempre più forte????
Ci sono forse regole fisse o ognuna di noi deve trovare le sue risposte personali, cosa ci accumuna alle altre donne e ci differenzia? Come e dover trovare energia e risposte nuove e soprattutto sane non di imitazione di  ruoli che non ci appartengono ma che soddisfino realmente i nostri bisogni? Dove poter trovare tutto questo se non dentro noi stesse, dentro il nostro corpo………….
Tra le tante possibili pratiche che posso aiutarci un questa ricerca, una serie di trattamenti shiatsu  con un professionista esperto posso rappresentare un valido aiuto nel percorso di autoconoscenza.
Lo  Shiatsu è un approccio al corpo non solo come cura e soluzione di problemi, ma è sopratutto un approccio alla crescita ed alla libera espressione del potenziale della persona.
Aiuta l’individuo a rendersi cosciente del suo potere e ad allinearsi con la coscienza di gruppo.
Aiuta a superare i blocchi energetici accumulati nel passato e rivela la possibilità di espansione e di trasformazione nel presente. (Traumi, violenze,  condizionamenti……)
Con questa tecnica lavoriamo a vari livelli di energia a partire dal livello più denso ( le ossa) fino ad ambiti più sottili, compredendo le emozioni e il  modo di pensare e di percepire.
Pur essendo i problemi esistenziali  eguali per tutta l’umanità, il processo di guarigione è unico e speciale per ognuno di noi.  E’  perciò necessario saper valutare le priorità nel trattamento.
La priorità è la cosa più urgente (l’area del corpo o il sistema  energetico che più urgentemente necessita di essere trattata o trattato), modificando la quale si crea una risposta di tutto il sistema energetico della persona.
Una buona analogia per il concetto di priorità e la sequenza di trattamento è quella della combinazione di una cassaforte,  per aprirla dobbiamo usare i numeri giusti nella sequenza  giusta.
Essere  in buona salute, non  è solo mancanza di malattia ma bensi un processo che ci permetta di manifestare  completamente la propria creatività, la nostra essenza anche nei momenti meno facili e felici della nostra vita.
La  cellula uovo  fecondata contiene già tutte le informazioni necessarie per creare una delle forme di vita più complesse (quella umana), ma durante la nostra crescita subiamo vari tipi di impedimenti e limitazioni alla nostra espressione, questo ci porta ad accumulare stress, malattia, infelicità.
Durante la nostra vita siamo continuamente sottoposte a profondi stress dovuti alle trasformazioni ormonali del nostro corpo: le varie fasi dell’ovulazione (durante l’età  feconda) la pubertà, la gravidanza e la maternità,  e la menopausa. Oltre naturalemente a tutti gli altri stimoli interni ed esterni.
Possiamo per esempio riscontrare durante delle fasi di forte stress che l’oganismo con lo scopo di risparmiare energia inibisce il normale flusso del ciclo mestruale.
Osservando la postura possiamo notare lo stress presente nell’organismo. La funzione dei nostri sistemi energetici è direttamente collegata alla nostra condizione biologica, emotiva e psicologica, ed essa viene espressa dalla postura.
Spesso dopo una gravidanza o in caso di mestruazioni dolorose   possiamo osservare dei dissallineamenti a livello dell’osso pubico, che compromette tutto l’allineamento e il fluire  energetico  dell’area pelvica. In questi casi possiamo intervenire con gli aggiustamenti dolci.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *