Nadia Simonato

Dopo i 5 Tibetani…il sesto!!

E il sesto? Esiste un sesto tibetano? Il sesto è un discorso a parte, infatti non viene neanche menzionato nel titolo del libro di Kelder, il divulgatore di queste vere e magiche pratiche.
Il segreto del Sesto tibetano, la cui pratica è subordinata a condizioni del tutto particolari è connesso all’uso dell’energia sessuale.
Questa possente energia,  deve essere attivata e indirizzata verso l’alto. Molte antiche tradizioni e pratiche  di  Yoga, Tantra Yoga e Hata Yoga Indiano,  si sono occupate della trasformazione di tale energia.
Il sesto Tibetano è  una preghiera: una silenziosa preghiera del corpo
Il senso di tutti i rituali sacri, preghiere e meditazioni, è esattamente questo: lasciare che tutto accada, pensieri, azioni, sentimenti, sensazioni.
Ringraziamo la vita,  mentre ringraziamo le nostre intenzioni sono già esaudite.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *